Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione S > San Sereno (o Sireno o Sinero) di Sirmio Condividi su Facebook Twitter

San Sereno (o Sireno o Sinero) di Sirmio Martire

23 febbraio

III sec.

Era un giardiniere cristiano che viveva a Sirmio, in Pannonia, oggi Serbia. Un giorno, rimproverò una donna che si comportava in modo lascivo, e fu denunciato alle autorità romane. Sereno fu arrestato e condotto davanti al giudice, che lo accusò di essere un cristiano e lo costrinse a sacrificare agli dei pagani. Sereno si rifiutò, e fu decapitato in un 23 febbraio del III secolo.

Martirologio Romano: A Sirmio in Pannonia, oggi in Serbia, san SirÚno o SinÚro, martire, che, giardiniere, denunciato da una donna che egli aveva rimproverato per la sua lascivia e fatto prigioniero dal giudice, si profess˛ cristiano e, rifiutatosi di sacrificare agli dei, morý decapitato.


Il 23 febbraio la Chiesa celebra la memoria di San Sereno, , o Sireno o Sinero, martire, vissuto nel III secolo a Sirmio, in Pannonia, oggi Serbia.
Era un giardiniere che viveva una vita semplice e umile. Era un uomo buono e caritatevole, e spesso rimproverava i peccatori invitandoli a convertirsi al cristianesimo.
Un giorno, Sereno rimproverò una donna che si era comportata in modo lascivo. La donna, offesa, lo denunciò alle autorità romane. Fu arrestato e condotto davanti al giudice. Il giudice lo accusò di essere un cristiano e lo costrinse a sacrificare agli dei pagani.
Sereno si rifiutò di sacrificare agli dei, professando la sua fede in Cristo. Il giudice, allora, lo condannò a morte.
Fu decapitato il 23 febbraio di un anno imprecisato, nel III secolo.


Autore:
Franco Dieghi

______________________________
Aggiunto/modificato il 2024-01-19

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati