Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati



Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione A > Sant' Adiutore di Vernon Condividi su Facebook

Sant' Adiutore di Vernon Monaco

Festa: 30 aprile

† 30 aprile 1131

Nato a Vernon (Eure) nell'ultimo quarto del sec. XI e andato tra i cavalieri normanni alla prima crociata, fu fatto prigioniero dai Saraceni, dai quali solo dopo diciassette anni fu rimesso in libertà. Fu successivamente monaco dell'abbazia di Tiron (Eure). Fattosi poi eremita, costruì una cappella dedicata a santa Maria Maddalena, attualmente nella parrocchia di Pressagny l'Orgueilleux, vicino a Vernon. Morì il 30 aprile 1131, giorno in cui si celebra la sua festa. La Vita di Adiutore fu redatta da Ugo III di Amiens, arcivescovo di Rouen. Il suo culto è diffuso nelle diocesi di Rouen, Èvreux e Chartre, come confessore e patrono della nobiltà di Normandia, e anche della città natale.

Etimologia: Adiutore = colui che aiuta, dal latino

Martirologio Romano: A Vernon-sur-Seine in Francia, sant’Adiutore, che, fatto prigioniero in guerra, fu torturato per la sua fede e, tornato in patria, si ritirò in una cella conducendo una vita di penitenza.


Nato a Vernon (Eure) nell'ultimo quarto del secolo XI, Adiutore si arruolò tra i cavalieri normanni che presero parte alla Prima Crociata. Durante la spedizione militare, venne catturato dai Saraceni e imprigionato per ben diciassette anni. La sua fede incrollabile gli permise di superare le dure prove della prigionia, fino alla sua liberazione.
Rientrato in patria, Adiutore abbracciò la vita monastica nell'abbazia di Tiron (Eure). Tuttavia, il suo animo ardente desiderava una vita ancora più solitaria e ascetica. Per questo motivo, si fece eremita e costruì una cappella dedicata a Santa Maria Maddalena, situata nell'attuale parrocchia di Pressagny l'Orgueilleux, vicino a Vernon.
Nella sua cella eremitica, Adiutore si dedicò alla preghiera, alla penitenza e alla meditazione. La sua fama di santità si diffuse rapidamente, attirando a lui la venerazione di molti fedeli che cercavano il suo consiglio e la sua intercessione.
Sant'Adiutore morì il 30 aprile 1131, giorno in cui si celebra la sua festa. La sua vita fu redatta da Ugo III di Amiens, arcivescovo di Rouen. Il culto di Sant'Adiutore è diffuso nelle diocesi di Rouen, Èvreux e Chartre.


Autore:
Franco Dieghi

______________________________
Aggiunto/modificato il 2024-03-18

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati