Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati



Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione A > Beato Alfonso da Oria Condividi su Facebook Twitter

Beato Alfonso da Oria Francescano

Festa: 20 aprile

1479

Nacque in una nobile famiglia spagnola, probabilmente nella città di Oria, da cui deriva il suo cognome. Fin dalla giovane età, Alfonso mostrò una profonda inclinazione religiosa, nutrendo un vivo desiderio di consacrare la propria vita a Dio. Fattosi Francescano, morì ottuagenario nel 1479, in concetto di santità, nel convento di Santa Maria di Mosteiro, nella diocesi di Tuy in Spagna, dove fu sepolto. La sua festa si celebra il 20 aprile.

Etimologia: Alfonso = valoroso e nobile, dal gotico


La figura del Beato Alfonso da Oria, francescano vissuto nel XV secolo, si staglia sullo sfondo di un'epoca ricca di fermenti religiosi e sociali. La sua vita, spesa nella dedizione alla fede e al servizio del prossimo, lo ha reso un esempio di santità e di umiltà, venerato ancora oggi dai fedeli.
Le informazioni sulla sua nascita sono purtroppo lacunose. Sappiamo che nacque in una nobile famiglia spagnola, probabilmente nella città di Oria, da cui deriva il suo cognome. Fin dalla giovane età, Alfonso mostrò una profonda inclinazione religiosa, nutrendo un vivo desiderio di consacrare la propria vita a Dio.
Attratto dalla spiritualità francescana, Alfonso decise di entrare a far parte dell'Ordine dei Frati Minori. All'interno del convento, egli si distinse per la sua osservanza rigorosa della regola francescana, per la sua devozione alla Madonna e per il suo impegno nella predicazione del Vangelo.
Alfonso svolse un ruolo attivo all'interno dell'Ordine francescano, ricoprendo diverse cariche di responsabilità. Fu guardiano del convento di Santa Maria di Mosteiro, nella diocesi di Tuy in Spagna, e si dedicò con zelo alla cura spirituale dei frati e dei fedeli.
La sua fama di santità si diffuse rapidamente, tanto che già in vita era venerato come un uomo di Dio. La sua umiltà, la sua carità e il suo spirito di penitenza lo rendevano un esempio per tutti coloro che lo incontravano.
Alfonso morì in concetto di santità nel 1479, all'età di ottant'anni. Il suo corpo fu sepolto nel convento di Santa Maria di Mosteiro, dove ancora oggi riposa. La sua festa liturgica si celebra il 20 aprile.


Autore:
Germano Cerafogli


Fonte:
Bibliotheca Sanctorum

______________________________
Aggiunto/modificato il 2003-07-13

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati