Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione G > San Glastiano (Maglastiano) Condividi su Facebook Twitter

San Glastiano (Maglastiano) Vescovo

30 gennaio

Scozia, 830

Patrono di Kinglassia (contea di Fife, Scozia), visse durante il regno di Achaio, in Scozia, nell'VIII secolo e si distinse come mediatore tra gli Scoti e i Pitti, adoperandosi molto per alleviare il destino di questi ultimi quando furono soggiogati dagli Scoti. Morì nell'830 e la sua festa, secondo il Breviario di Aberdeen è celebrata il 30 gennaio.



San Glastiano (Maglastiano), vescovo di Kinglassia, in Scozia, è un santo venerato dalla Chiesa cattolica. Visse nell'VIII secolo, durante il regno di Achaio, e si distinse come mediatore tra gli Scoti e i Pitti.
Le informazioni sulla vita di San Glastiano sono scarse e frammentarie. Secondo la tradizione, nacque in una famiglia nobile di origine celtica. Fu educato alla corte reale, dove imparò le lingue gaelica e latina.
In seguito, Glastiano entrò nell'ordine monastico e fu ordinato sacerdote. Fu poi eletto vescovo di Kinglassia, una diocesi che comprendeva l'attuale contea di Fife.
Durante il suo episcopato, Glastiano si adoperò per promuovere la pace e la riconciliazione tra gli Scoti e i Pitti. I Pitti erano un popolo celtico che viveva in Scozia prima dell'arrivo degli Scoti. Nel VII secolo, gli Scoti conquistarono il territorio dei Pitti, che furono costretti a sottomettersi.
Glastiano, che conosceva bene entrambe le lingue e le culture, fu in grado di mediare tra i due popoli. Si adoperò per proteggere i Pitti dai soprusi degli Scoti e per promuovere la convivenza pacifica tra le due comunità.
Morì nell'830.

Il culto
La sua festa liturgica è celebrata il 30 gennaio.
Il culto di San Glastiano è molto antico e diffuso in Scozia. È patrono della città di Kinglassia e di numerose altre località scozzesi.
In particolare, San Glastiano è venerato come protettore dei viaggiatori e dei pellegrini. Si ritiene che possa intercedere per ottenere protezione dai pericoli del viaggio.
In Scozia, San Glastiano è spesso raffigurato con un bastone da pellegrino e una croce.


Autore:
Franco Dieghi

______________________________
Aggiunto/modificato il 2024-01-07

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati