Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati



Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione A > Sant’ Austroberto di Vienne Condividi su Facebook

Sant’ Austroberto di Vienne Vescovo

Festa: 5 giugno

VIII sec.

Vissuto nell’VIII secolo, fa parte della lunga serie dei primi vescovi santi della Diocesi di Vienne. Incerto è il suo posto nella lista dei vescovi della diocesi. Secondo il catalogo ispirato dalla Cronaca di Adone redatto nell’anno 875 è al quarantesimo posto; secondo Chevalier figura al trentaseiesimo posto, mentre il martirologio di Vienne lo mette al quarantaquattresimo posto. Ma, al di là, della sua posizione in tutte le liste è inserito dopo San Bobolino II (o Eobolino) attestato nell’anno 718 (?) e prima di San Vilicario attestato tra gli anni 742- 765. E’ da rilevare che anche sulle date vi è la più grande incertezza. Secondo alcune fonti tardive sarebbe stato eletto vescovo nell’anno 718 o 719 e sarebbe morto prima del 741. Si pensa fosse sepolto nella sua villa di Vilidiacum (Guilly o Vildé) sulla Senna.



L'inquadramento preciso di San Austroberto nella successione episcopale di Vienne risulta incerto. Secondo il catalogo ispirato alla Cronaca di Adone, redatto nell'anno 875, egli occuperebbe il quarantesimo posto; Chevalier lo posiziona al trentaseiesimo, mentre il Martirologio di Vienne lo colloca al quarantaquattresimo. Tuttavia, indipendentemente dalla sua precisa collocazione, è certo che San Austroberto sia stato vescovo tra la fine del VII secolo e la prima metà dell'VIII, succedendo a San Bobolino II (o Eobolino) e precedendo San Vilicario.
Le date relative al suo episcopato sono altrettanto vaghe. Alcune fonti tardive ipotizzano un'elezione a vescovo avvenuta tra il 718 e il 719, con una morte antecedente al 741.
Adone, nella sua cronaca, descrive San Austroberto come "vir strenuus et nobilis", un uomo forte e nobile, sottolineando la sua virtù e il suo prestigio. Inoltre, egli afferma di conoscere il luogo di sepoltura del santo, situato nella sua villa di Vilidiacum (Guilly o Vildé) sulla Senna.
La festa di San Austroberto è stata fissata al 5 giugno nel Martirologio della città di Vienne, attestando la venerazione e la devozione che gli erano dedicate.


Autore:
Franco Dieghi

______________________________
Aggiunto/modificato il 2024-05-08

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati