Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati



Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione U > Santí Ugo I di Ambronay Condividi su Facebook Twitter

Santí Ugo I di Ambronay Abate

Festa: 10 maggio

IX-X sec.

Abate vissuto tra il IX e il X secolo, è citato nel testo Gallia Crhistiana, che nell’elencare una cinquantina di abati dell’abbazia, lo pone al terzo posto intorno al 910. L'abbazia di Notre-Dame di Ambronay, che dopo la Rivoluzione francese divenne chiesa parrocchiale e che si trova nella città del dipartimento francese di Ain, fu fondata alla fine del secolo VIII. Di lui non sappiamo nulla, tanto che alcuni storici avanzarono l’ipotesi che non fosse mai esistito e che si potesse trattare dell’omonimo Ugo, abate nel 1270. Nella chiesa di Ambray esiste l’unica raffigurazione sul santo in una vetrata del XV secolo.



Sant'Ugo I di Ambronay è un abate vissuto tra il IX e il X secolo. Le informazioni su di lui sono scarne e frammentarie, al punto da mettere in discussione la sua stessa esistenza. Tuttavia, la tradizione e la venerazione locale lo rendono un personaggio degno di attenzione, offrendo spunti di riflessione sulla vita monastica e sul culto dei santi.
Le principali fonti che ci parlano di Sant'Ugo sono la lista degli abati di Ambronay, presente nel testo "Gallia Christiana", e il calendario locale di Ambray. La prima lo colloca al terzo posto, dopo San Berardo o Barnardo e prima di Dulon, intorno al 910. Il secondo riporta la sua festa al 21 ottobre, mentre fino alla Rivoluzione francese era celebrato il 10 maggio.
La scarsità di dettagli biografici ha spinto alcuni storici a dubitare dell'esistenza di Sant'Ugo I, ipotizzando che si possa trattare di un'erronea identificazione con un omonimo abate del XIII secolo.
Tuttavia, la tradizione locale lo venera come santo e conserva la memoria del suo culto. Le sue reliquie furono conservate fino al periodo degli Ugonotti e l'unica raffigurazione del santo si trova in una vetrata del XV secolo nella chiesa parrocchiale di Ambray.
Sant'Ugo I visse in un periodo di grande fervore religioso e monastico. L'abbazia di Notre-Dame di Ambronay, da lui guidata, era un importante centro di cultura e spiritualità. La sua figura, pur incerta, ci ricorda il ruolo fondamentale dei monasteri nella diffusione del Cristianesimo e della cultura in Europa durante il Medioevo.


Autore:
Franco Dieghi

______________________________
Aggiunto/modificato il 2024-04-02

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati