Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati



Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione D > Santa Derwe Condividi su Facebook Twitter

Santa Derwe Vergine

Festa: 8 marzo

590

E' una vergine irlandese, considerata una martire, vissuta nel VI secolo. Alcuni studiosi identificano santa Derwe con Dérchartain di Oughterard nella contea di Kildare in Irlanda dove sono rimasti i resti di un monastero, sulla quale non abbiano trovato alcuna corrispondenza. Santa Derwe, insieme ad altri santi irlandesi andò in Cornovaglia nel territorio di Penwith e Carnmarth. Alcuni la considerano una martire, in quando fino al Cinquecento, a Menaderva in Cornovaglia esisteva una cappella a lei dedicata con Santa Ia. Nel martirologio del Donegal si dice che è morta nel 590 e che era ricordata e festeggiata nel giorno 8 marzo.



Nel VI secolo, un'epoca di fervore religioso e di migrazioni monastiche, una giovane vergine irlandese di nome Derwe intraprese un viaggio che l'avrebbe portata dalla sua terra natale alla Cornovaglia, in Inghilterra. La sua storia, avvolta nella nebbia del tempo, si intreccia con la leggenda e la tradizione, lasciandoci un'immagine di una donna devota e coraggiosa.

Le origini irlandesi
Le informazioni sulla vita di Santa Derwe sono frammentarie. Si presume che sia nata in Irlanda nel VI secolo, in un contesto di forte religiosità e di diffusione del monachesimo. La sua vocazione alla vita consacrata la spinse a seguire la tradizione di molti altri santi irlandesi, migrando verso terre lontane per diffondere la parola di Dio.

Il viaggio in Cornovaglia
Santa Derwe non viaggiò da sola. Insieme ad altri santi irlandesi, tra cui San Piran e Santa Ia, si imbarcò per un viaggio verso la Cornovaglia, una regione situata nella parte sud-occidentale dell'Inghilterra. La Cornovaglia, all'epoca, era un territorio pagano, e la sua conversione al Cristianesimo rappresentava una sfida missionaria di grande rilievo.

La vita in Cornovaglia
Santa Derwe e i suoi compagni si stabilirono nella penisola di Penwith, dove fondarono monasteri e diffusero il Vangelo tra la popolazione locale. La loro opera di evangelizzazione, condotta con dedizione e perseveranza, portò alla conversione di molti pagani e alla nascita di una fiorente comunità cristiana.

Il martirio e la memoria
Alcuni studiosi considerano Santa Derwe una martire, sebbene le circostanze della sua morte non siano del tutto chiare. A Menaderva, in Cornovaglia, fino al XVI secolo esisteva una cappella a lei dedicata, eretta in segno di venerazione e di ricordo. Il Martirologio del Donegal, un antico testo irlandese, riporta la data della sua morte al 590 e indica l'8 marzo come giorno della sua commemorazione.


Autore:
Franco Dieghi

______________________________
Aggiunto/modificato il 2024-01-29

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati