Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati




Newsletter
Per ricevere i Santi di oggi
inserisci la tua mail:


E-Mail: [email protected]


> Home > Sezione Servi di Dio > Serva di Dio Isabella di Getsemani (Isabella Clermont Tonnerre) Condividi su Facebook Twitter

Serva di Dio Isabella di Getsemani (Isabella Clermont Tonnerre) Fondatrice

.

Glisollers, Eure, Francia, 6 marzo 1849 Sceaux, Hauts-de-Seine, Francia, 3 luglio 1921

Nel 1896 insieme a padre Francesco Picard fondò la congregazione religiosa delle suore Orantio dell’Assunzione, una comunità contemplativa incentrata sull’Eucarestia e che si ispirava al pensiero di Sant’Agostino.



Isabella Clermont Tonnerre nacque il 6 marzo 1849 a Glisolles in Normandia in una nobile famiglia.
Tre mersi dopo la sua nascita, morì suo padre. Tredici anni dopo, nel 1862 sua madre si risposò.
Isabella trascorse la sua infanzia e giovinezza tra i castelli di Glisollers e di Feugerolles, alternando dei lunghi soggiorni a Parigi.
Proprio durante uno di questi soggiorni, negli anni 1871-72 una sua prozia le fece conoscere padre Francesco Picard, superiore della casa parigina degli Agostiniani dell’Assunzione, che ne divenne il suo direttore spirituale.
Con la benedizione di padre Picard, Isabella Clermont Tonnerre, il 16 giugno 1873 sposò a Parigi il conte. Belga Enrico d’Urgel. Da quel matrimonio, l’anno successivo nacque una figlia, Caterina.
Due anni dopo, il 9 settembre 1875, Isabella rimase vedova, e con la guida di padre Picard iniziò a considerare come la sua strada di vita fosse quella religiosa a cui si sentiva attratta fin da prima del matrimonio.
Nel 1877 entrò nel Terz’ordine dell’Assunzione.
Subito dopo trascorse un periodo a Cannes, con la figlia dalle religiose dell’Assunzione, pensando di poter entrare in quella comunità.
Dopo il matrimonio della figlia Carolina, nel 1896, con il padre Francesco Picard e con la direzione iniziale di una suora oblata dell’Assunzione, fondò il nuovo Istituto religioso delle Oranti dell’Assunzione, assumendo il nome di Maria Isabella del Getzemani, quale espressione della sua grande devozione al mistero della Croce.
Nel 1903 dopo la morte di padre Picard, suor Maria Isabella diresse da sola la sua comunità religiosa, che era una comunità contemplativa incentrata sull’Eucarestia e che si ispirava al pensiero di Sant’Agostino.
il 24 novembre 1906, la nuova congregazione religiosa è stata approvata dal vescovo di Parigi.
Suor Isabella di Getzemani morì in concetto d santità, il 3 luglio 1921, nell’unica casa dell’Istituto di Bonnelles, a Sceaux nelle vicinanze di Parigi.
Il 27 dicembre 2017 le spoglie della Serva di Dio con quelle del fondatore vennero ad Auteuil nella casa delle religiose dell’Assunzione.

Il processo di beatificazione
Il processo di beatificazione per suor Isabella Maria del Getzemani è stato promosso dalla Suore Oranti dell’Assunzione. Il processo diocesano si svolse dal 1953 al 1956 e la causa è stata introdotta il 17 marzo1956.
I decreti sugli scritti sono stati emessi il 30 maggio 1961 e il 30 marzo 1967.

PREGHIERA
Signore Gesù,
tu che ci hai insegnato che bisogna pregare incessantemente senza mai stancarci,
e che, attraverso Padre François Picard
e Madre Isabelle Marie del Getsemani, hai creato
nella tua Chiesa nuovi centri di vita di Orante,
degnati accrescere lo splendore spirituale dei tuoi servi
e donaci le grazie che ti chiediamo per
mezzo loro………..
Dacci la forza di vivere secondo i loro esempi
con lo stesso ardore disinteressato nella fede,
la stessa fedeltà generosa nell'amore,
la stessa perseveranza nell'adorare la preghiera,
lo stesso gioioso abbandono alla tua divina volontà
per divenire alla gloria del Padre,
veri adoratori in Spirito e verità.
Amen.


Autore:
Mauro Bonato

______________________________
Aggiunto/modificato il 2022-09-01

___________________________________________
Translate this page (italian > english) with Google

Album Immagini


Home . Onomastico . Emerologico . Patronati . Diz.Nomi . Ricerca . Ultimi . Più visitati . Pubblicità